ACAB - download pdf or read online

By Carlo Bonini

ISBN-10: 8806194690

ISBN-13: 9788806194697

"ACAB". All police officers Are Bastards. Il chorus di un celebre motivo pores and skin anni Settanta diventa richiamo universale alla guerra nelle città, nelle strade. Michelangelo, "Drago" e "lo Sciatto" sono tre "celerini bastardi". Sono odiati e hanno imparato a odiare. Basta leggere l'impressionante e inedita chat del loro reparto in line with capirlo. Cresciuti nel culto della destra fascista, si scoprono disillusi al termine di una parabola di violenza che è los angeles loro "educazione sentimentale". Nella narrazione di Bonini si svela, attraverso l'occhio e il linguaggio degli "sbirri" e una lunga inchiesta sul campo, los angeles trama occulta dei più sconcertanti episodi di violenza urbana accaduti in Italia negli ultimi due anni. Che collega in un ritmo serrato e una scrittura emozionante episodi accaduti in tempi e luoghi diversi come l'assalto militare degli ultras a una caserma di Roma e los angeles caccia al romeno nelle periferie, i Cpt in line with immigrati clandestini e gli scontri della discarica di Pianura. los angeles catena dell'odio e delle impunità.

Show description

Read or Download ACAB PDF

Best italian_1 books

New PDF release: L'origine della vita sulla terra

L'origine della vita sulla terra e l'eventuale esistenza di altre forme di vita nell'universo sono enigmi che affascinano da sempre l'uomo. Ma solo di recente queste domande sono diventate oggetto di serie indagini scientifiche, grazie agli sviluppi di biologia, biochimica e astronomia e alle nuove teorie della complessità.

New PDF release: Razionalità digitale. La fine dell'agire comunicativo

Se volete capire i fondamenti teorici del Movimento five Stelle, del Partito Pirata e delle espressioni politiche della Rete, dovete leggere questo testo, breve ma fulminante, di Byung-Chul Han, il filosofo tedesco di origine coreana che continua – e innova – los angeles tradizione del pensiero critico della scuola di Francoforte da cui provengono i contributi più interessanti consistent with capire l. a. società contemporanea.

MUSIL Robert's Sulle teorie di Mach PDF

Traduzione e nota introduttiva di Mazzino Montinari octavo pp. 126 broch con risvolti (soft covers with flaps)

Additional info for ACAB

Example text

Parlate di sfere? Perché siete convinti che per fare il parapendio ci vogliono le palle? Ci vuole un pizzico di coraggio e senso di equilibrio che a voi manca. Sublimi feriam sidera vertice. «A chi crede che i profumi coprano l'olezzo di una vita senza senso». B. DA PADOVA È tornato il paraculpendio!!! Once in the Celere, always in the Celere. A. DA PADOVA Ascolta, vela. Ma quello che dici lo pensi veramente? Ma, soprattutto, pensi a quello che dici? Perché sai, qui in DoppiaVela di cazzate se ne leggono tante.

Sapeva perfettamente che, ora, F. non lo avrebbe tenuto più nessuno. Lo spettacolo che andava a iniziare meritava una giusta colonna sonora. Smanettò sulla collezione di Mp3 del portatile, fino a trovare The Battle, da Il gladiatore. Clic. F. DA ROMA Nell'italietta del buonismo dove lo scopino diventa, perché il termine è offensivo, spazzino e poi, perché è ancora offensivo, operatore ecologico (tra l'altro guadagna più di un tutore della legge); – nell'italietta dove, premessa tutta la solidarietà per le categorie, lo spastico o l'affetto da sindrome down (mongoloide) diventa disabile e poi, perché offensivo, diversamente abile; – nell'italietta dove se chiami il gay «frocio» sei perseguibile; – nell'italietta dove è possibile far parte di un movimento per l'orgoglio pedofilo; – nell'italietta dove è consentito manifestare solidarietà per i brigatisti rossi arrestati, ma dove mandare affanculo un pubblico ufficiale non è offensivo; in questa italietta dove offendere un'uniforme o una divisa o sputare addosso a uno sbirro è normale, forse un giorno ci daranno una pacca sulle spalle e diranno: «Tutto ok, non preoccuparti, sei solo su Scherzi a parte».

Per ringraziarlo, come si era girato, gli aveva spaccato una bottiglia in testa. Tra i capelli, sentiva ancora la cicatrice. Era sceso di fronte al cancello di casa e si era guardato le spalle. Come faceva ogni volta che girava il chiavistello della spessa porta di ferro che somigliava più al battente di un fortino che di una villetta. E c'era un motivo. Aveva passato la giornata a deportare oltre confine settanta ombre di altrettanti disperati. Ma la disperazione Drago ce l'aveva sull'uscio di casa.

Download PDF sample

ACAB by Carlo Bonini


by Michael
4.5

Rated 4.68 of 5 – based on 31 votes

Categories: Italian 1